News

Al via il Master Conservazione e Gestione delle opere d’arte contemporanea

9 Gen 2020

25 i partecipanti ammessi, 320 ore di insegnamento distribuite nel corso dell’anno. Un’iniziatica promossa dalla Fondazione Opificio, fondazione strumentale di Fondazione CR Firenze, con il supporto dell’Opificio delle Pietre Dure

E’ il primo Master in Italia per la conservazione e la gestione delle opere d’arte contemporanea e nasce, non a caso, a Firenze grazie alla Fondazione Opificio (una fondazione strumentale di Fondazione CR Firenze che fornisce il sostegno finanziario) e il supporto specialistico dell’Opificio delle Pietre Dure, prestigioso istituto noto in tutto il mondo, che mette a disposizione le proprie conoscenze, esperienze e competenze acquisite anche nel settore dell’arte contemporanea. 

Il Master è stato lanciato lo scorso ottobre ed ha ricevuto oltre 50 candidature dalle quali sono stati selezionati i 25 ammessi allo specifico percorso formativo della durata di un anno: 320 ore di insegnamento frontale, 200 ore di cantieri didattici, 150 di stage e 150 di tesi finale distribuiti nell’arco di 11 mesi. Sono previste lezioni frontali, seminari, laboratori, incontri con artisti delle varie correnti artistiche contemporanee, nonché visite a musei, gallerie e a importanti istituzioni culturali pubbliche.

Scopri di più


CONDIVIDI:

Articolo precedente